1

pilone sindaco varallo pombia

VARALLO POMBIA- 05-03-2017- Il sindaco di Varallo Pombia, Alberto Pilone, interviene sulla questione di Ato 1: “Nei giorni scorsi da quando per la seconda volta sono stato delegato del Bacino Territoriale che comprende Varallo Pombia e i comuni limitrofi compreso Arona, ho partecipato alla riunione di Ato. Anche in questo ambito però – ha rimarcato il primo cittadino – ho dovuto constatare le difficoltà dell'Ente a causa della scarsa presenza di sindaci o dei delegati a rappresentare i Bto, le Comunità montane e conseguentemente le due province interessate (Novara e Verbania). Purtroppo diversi punti non sono stati trattati per la mancata presenza di componenti alla conferenza. Voglio così lanciare un appello a tutti i delegati, affinché non vengano sottovalutati gli incontri programmati a Fondotoce. Io ho posto tra i problemi ancora non all'ordine del giorno, – ha continuato il sindaco – gli allagamenti durante le grandi piogge, le sostituzioni delle tubature ammalorate o di eternit, e dei depuratori malfunzionanti. Problemi peraltro di attualità non solo a Varallo Pombia, ma anche in molti altri comuni, che da tempo aspettano di essere affrontati e con una calendarizzazione mirata di intervento, di essere altresì risolti. Per potere affrontare questo percorso di investimenti Ato deve porsi come obiettivo primario l'analisi della rimodulazione della tariffa dell'acqua. Anche in considerazione del fatto che stati come la Germania e la Francia per esempio, che investono molto di più dell'Italia, hanno tariffe più alte. Spero che questi messaggi lanciati dal Comune di Varallo Pombia – ha concluso Pilone – possano creare una serena e costruttiva discussione all'interno di Ato 1”.

Andrea Paleari

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.