1

castelletto ticino

CASTELLETTO TICINO – 26-04-2017-  Cinquecento mila euro per riqualificare il Parco Sibilia e creare un parcheggio pubblico in un’area verde. E’ il progetto della Giunta Besozzi che però sta trovando opposizione in paese dove alcuni cittadini contestano la nuova cementificazione in centro, e preferirebbero che fondi fossero destinati a sistemare le strade dissestate. Il vice sindaco Massimo Stilo spiega: “ L’Amministrazione comunale è intenzionata ad effettuare appropriati interventi per la riqualificazione del parco comunale “ Sibilia” , le aree limitrofe agli edifici scolastici e la biblioteca comunale, con inoltre l’esigenza di realizzare su parte delle aree disponibili un parcheggio al servizio della biblioteca e delle scuole, con gli essenziali accessi veicolari e collegamenti pedonali. Il finanziamento dell’opera, complessivamente stimata in mezzo milione di euro, è divisa  in due lotti – uno per le opere stradali- edili ed uno per la sistemazione dell’area verde con interventi di arredo urbano.” Il progetto prevede un nuovo parcheggio in un’area verde dietro la scuola elementare ed il parco con 50-60 posti auto. Nel parco si trovano un campo di bocce ed un’area per pattinaggio giochi ora non più utilizzabili che verranno demoliti. Duecentocinquanta mila euro serviranno per il parcheggio, il resto per sistemare un parco attualmente degradato ed in centro paese. Stilo spiega:” Saranno rifatti i percorsi pedonali con l’eliminazione delle barriere architettoniche, saranno edificati i servizi igienici, si rifarà l’impianto di illuminazione e per la videosorveglianza, ci saranno nuove piantumazioni, si creerà un’area cani, verrà automatizzato il sistema di chiusura e apertura dei cancelli, ci sarà un nuovo arredo urbano. Creando questo parcheggio metteremo in sicurezza l’area. Il parco attualmente non è sicuro ed è più volte stato oggetto di vandalismi.(M.R.)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.