1

arona municipio

ARONA – 19-05-2017-  Prime spese per l’arco di Palmira in 3D inaugurato sabato scorso. L’installazione è coperta da sponsorizzazione, ma il Comune ha comunque dovuto investire. Dopo i 10.000 euro per i sorveglianti- vigilantes che due notti alla settimana vigileranno sull’arco per quattro mesi, verranno spesi altri euro per lo spettacolo di luci che ogni sera ci sarà fino al 30 luglio. Infatti, senza alcuna gara di appalto in quanto “si tratta di servizi di nicchia e inferiori ai 40.000 euro di importo”, il Comune ha deciso di  valorizzare la presenza dell’Arco nella piazza San Graziano con uno spettacolo di luci e musica da riproporre tutte le sere per l’intero periodo di esposizione. Per la manifestazione  ha deciso di affidarsi alla ditta  Evs Luci per le luci e per l’audio, per  un totale complessivo di spesa di circa 39.113 euro che saranno erogati alla ditta. Poi sono affiorate altre spese: 1.342 euro per i new jersey di protezione alla piazza S. Graziano, 860 per i quadri elettrici, 976 euro per valutazione acustica spettacolo, 2.258 euro per spese per lo spettacolo dell’inaugurazione di cui 600 alla ditta Pirazzi per trasportare da Milano 60 ospiti, tra cui numerosi giornalisti e 600 euro all’Aib per la sorveglianza della piazza. Il tutto per un totale 54.936 euro. Il sindaco Alberto Gusmeroli commenta: “Si tratta di un grande evento a cui grossi sponsor hanno fattivamente contributo ed ovviamente il Comune non si è tirato indietro.” Per il Pd con Alessandro Travaini tutto sarà da valutare “in termini di costi benefici. Chiederemo i rendiconti come avvenne per l’Air Show.” (M.R.) 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.