1

via crosa arona ARONA - 29-8-2016 - “Rivogliamo il doppio senso in via Crosa.

La raccolta firme è artefatta.” I residenti in via Crosa, sono imbufaliti dopo che il Comune in prossimità di ferragosto ha reso l'arteria stradale a senso unico, obbligando molti abitanti ad un lungo giro ci dice uno dei promotori delle protesta”. Premesso che in tanti anni non ci sono stati mai incidenti, si tratta di un'azione del sindaco che ha preso spunto da una raccolta firme. Tra i firmatari sembra ci siano residenti in altri Comuni. “In tutta la via siamo tutti contro il senso unico anche perché ci sono delle persone che faticano ad accedere al proprio domicilio con questa novità. Il sindaco parla di democrazia, ma nelle varie riunioni non si è mai parlato di questo problema. Stiamo raccogliendo le firme di “veri” residenti della zona e chiederemo un incontro con il sindaco e l'assessore Matteo Polo Friz che era assente al momento della decisione assunta dal sindaco”. Sul tema Il sindaco Gusmeroli:” Non abbiamo deciso solo perché c'è stata una raccolta di firme di 300 persone, ma perché esiste una relazione della Comandante dei Vigili Donatella Creuso e l'assessore Polo Friz è d'accordo, che stabilisce che quella strada in quel tratto non ha i requisiti per il doppio senso per motivi di sicurezza. Quindi non è una decisione presa sull'onda emotiva. Vero è che in molti non rispettano ancora il divieto.“ Da rilevare però che alcuni anni fa il PD aveva chiesto in consiglio comunale che la strada fosse istituita a senso unico, ma lo stesso assessore Matteo Polo Friz aveva respinto la richiesta non “cogliendone la necessità” (Ma Ro)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.