1

arona lungolago vista auto negozi

Arona -20-06-2017-  La morte di Aldo Sbragaglia, 80 anni, ex finanziere deceduto a Novara dopo essere stato investito in via Liberazione da un giovane di Comignago, ripropone il problema della sicurezza stradale in città. Troppi incidenti e troppi pedoni coinvolti. In via Liberazione ad esempio sono già quattro in pochi mesi gli investimenti di pedoni di cui l'ultimo mortale, ma sono tre pedoni deceduti per i postumi dell'incidente in poco più di un anno in città. Tutti gli incidenti sono avvenuti in centro città di mattina nel giorno di mercato. Si tratta di Antonio Prandi, 74 anni,  investito in via Monte Grappa, e deceduto dopo poco più di un mese, Giuseppe Monaco, 81 anni,  investito in viale Baracca e morto circa cinque mesi dopo, ed ora Aldo Sbragaglia. Tutti si stavano recando al mercato o stavano rientrando dal mercato cittadino. Numerosi poi gli incidenti che hanno coinvolto le autovetture nelle nuove rotonde di via Liberazione ed in via Fogliotti.(M.R.)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.