1

arona alto

ARONA 21-07-2017– “Cirque du Soleil” e Fuochi d’artificio piromusicali sono le attrazioni principali della doppia lunga notte aronese che si terrà domani, sabato 22 e  domenica 23 luglio   sul lungolago e che porteranno in città circa 25.000 persone.  Ne dà notizia la Pro Loco di Arona : “ Verranno sparati alle 23 di domenica a circa 300 metri dalla riva su sette zattere e saranno “a tempo” di musica che verrà diffusa in tutta la città, grazie alla filodiffusione, anche in Rocca – spiegano Alberto Tampieri  e Camilla Botteselle, presidente e vice presidente della Pro. Vi saranno spettacoli del  Cirque du Soleil  e in piazza San Graziano sabato sera si proietterà, dalle 21,30 alle 23, una rassegna cinematografica di tredici cortometraggi dal titolo “Cortomaggiore”, tra cui dell’aronese dell’anno Nicola Pankoff,  mentre  nella giornata di domenica si terranno i tradizionali mercatini sul lungolago con 150 bancarelle. Non ci sarà il quadrangolare di pallanuoto previsto davanti al Marconi Beach. Il sindaco Alberto Gusmeroli ha disposto una serie di misure per la sicurezza: “A seguito dei fatti di Nizza del 2016 e dei recenti di Torino- fa sapere attraverso un comunicato- è aumentato il controllo del territorio in occasione di manifestazioni con forte afflusso di persone.  Il numero delle operatori impegnati per un evento come la lunga notte supera le 250 unità ed è per questo motivo che in molte città italiane si è rinunciato a numerosi eventi. Ad Arona vigerà il divieto di vendita di bevande alcoliche superiori a 21 gradi dalle 23 ed il divieto di utilizzo di bicchieri di vetro e bottiglie di vetro fuori dai locali pubblici compresi nei dehors (bar, ristoranti e pizzerie o altre attività di somministrazione). Non ci saranno spillatrici esterne di bibite ed i locali e la musica dovranno chiudere alle 2 di notte tassativamente.  In città saranno posizionati cartelli che indicheranno le vie di deflusso. Per i portatori di disabilità in largo Vidale è stata riservata un’area dedicata per il parcheggio e nella zona dei glicini, in largo Alpini, una zona in prima fila per vedere i fuochi. Nella passeggiata bassa, in prima fila, per la vista dei fuochi sarà consentito l’accesso ai soli bambini accompagnati dalle loro famiglie sino ad un massimo di 400 persone. I parcheggi saranno tutti segnalati da cartelli compreso i parcheggi aggiuntivi che molti privati cittadini e l’Oratorio concedono al Comune in occasione di questi eventi.” Altri parcheggi sono stati allestiti in periferia della città con l’apertura gratuita dell’ex stadio di via Monte Zeda. (M.R.)

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.