1

chiave volta arco palmira

ARONA- 25-07-2017 – Pd e Anpi contro il sindaco Gusmeroli dopo il dibattito di venerdì scorso sotto l’ arco di Palmira, che dovrebbe inneggiare alla pace, ma dove, secondo i critici, il protagonista è stato un esponente di Casa Paound. La denuncia arriva dalla segreteria di Novara e la sezione di Arona dell’Anpi, oltre alla segreteria provinciale del Pd e del Basso Verbano. Che scrivono: “ In piazza San Gaaziano ad Arona, sotto la riproduzione dell'Arco di Palmira, si è tenuta la conferenza "Dalla Siria all' Italia" , nell'ambito delle iniziative di sostegno al popolo siriano, organizzate dall'amministrazione comunale. La serata è stata organizzata in collaborazione con un Centro Studi dedicato alla memoria di Giovanni Pompa e Francesco Rapellini, entrambi legati alla Repubblica Sociale Italiana. Una prima testimonianza è stata affidata a Jamal Abo Abas, presidente della Comunità siriana in Italia, mentre un’altra è stata resa da Alberto Palladino, qualificato come fotoreporter volontario dell'organizzazione Solidarité Identités). Palladino, però, è sostenitore dell'organizzazione di estrema destra Casa Pound Italia. Come mai l’amministrazione di Arona ha ritenuto di dover organizzare una pubblica manifestazione in collaborazione con questi "volontari", peraltro con il patrocinio del Comune ? Come mai si invita un condannato per lesioni a parlare di "pacificazione in aree di crisi"? Siamo forse anche nella nostra provincia di fronte ad una nuova fase di alleanze nel centrodestra, in particolare tra Lega Nord e Casa Pound ? Palladino, esponente di Casa Paound a Roma e già candidato al Parlamento è stato accusato e processato per avere fatto parte di un gruppo di persone che aggredì cinque militanti del Pd mentre stavano affiggendo alcuni manifesti elettorali a Roma. Il sindaco replica:” La serata è stata un successo, aveva evidenti caratteri culturali, incentrata totalmente sulla Siria e Palmira, non si è fatto riferimento a nessun partito, quindi nemmeno a Casa Pound. Palladino ha portato la sua testimonianza di fotoreporter con sei viaggi in Siria. Abas ha parlato della guerra in Siria. Se qualcuno del Pd, invece di fare polemiche sterili, fosse intervenuto avrebbe compreso lo spirito della serata. La fondazione ha organizzato l’evento, ma non si parlato di RSI di cui non si approva l’operato.” Travaini, segretario PD locale, non ci sta:” Pensavamo che il sindaco sostenesse che aveva sbagliato, invece difende la scelta. Vergognoso”.

Maurizio Robberto

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.