1

Invorio parrocchia

INVORIO-21-9-2016- L’amministrazione comunale sta effettuando ormai da dieci giorni una serie di incontri sul territorio di Invorio, per raccogliere le nomine dei rappresentanti di frazione: “avevamo chiesto durante la campagna elettorale – ha commentato il sindaco Roberto Del Conte - di indicare in ogni frazione un rappresentante della comunità che si interfacciasse con il Comune per evidenziare bisogni, segnalazioni e proposte. Un modo aperto e partecipativo per collaborare nella gestione e nell’amministrazione del territorio, perché è fondamentale la partecipazione di tutti, per una presenza più capillare e più vicina alle esigenze di tutti i compaesani.”

Questo il senso degli incontri che i delegati del Sindaco stanno effettuando nelle frazioni, con l’ultimo in programma in sala polivalente in data 30 settembre alle ore 21: “durante questi incontri – ha precisato il capo gruppo di Maggioranza Doriano Margaroli - aggiorniamo gli Invoriesi su quanto è stato fatto a tre mesi dal nostro insediamento e raccogliamo le indicazioni di miglioramenti e di interventi da effettuare su istanza dei compaesani. Stiamo inoltre focalizzando l’attenzione su due temi di attualità e anticipati nel nostro almanacco elettorale: il posizionamento di defibrillatori e gli investimenti nella sicurezza e legalità del territorio”.

Proprio questa è una progettualità in fase di realizzazione, con la promozione di un incontro venerdì 23 settembre sul tema “sicurezza e legalità” al quale prenderanno parte alle ore 21 in casa Curioni il Sindaco di Invorio, quelli di Gattico, Bolzano Novarese, Nebbiuno e Pisano.

“Vogliamo promuovere occasioni di confronto sulla sicurezza urbana e sulla legalità –ha continuato Margaroli, per gli adulti, ma anche per i più piccoli nelle scuole; l’idea è dotare il nostro territorio di telecamere intelligenti, facendo un intervento di rete in collaborazione con gli altri Comuni del nostro territorio”.

Tali incontri sono certamente un primo passo concreto per un confronto diretto con gli Invoriesi: “la popolazione sta accogliendo con grande interesse e attenzione il progetto dei defibrillatori e i corsi di formazione che finanzieremo nei prossimi mesi - ha commentato l’assessore al welfare Daniele Giaime - un’iniziativa che permette di fare comunità, promuovendo prevenzione e stimolando la cultura della formazione nell’ambito del primo soccorso”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.