1

eccidio meina ricordo 16

MEINA- 24-09-2016- “Per non dimenticare, non solo i martiri, ma anche i giusti che si sono prodigati in tutta Europa per salvare gli Ebrei dall’olocausto.” Rossana Ottolenghi, figlia di Becky Behar (deceduta nel 2009), che assistette nel suo Hotel Meina, alla cattura e alla successiva uccisione di un gruppo di Ebrei il 23 settembre 1943, ha ricordato venerdi’ 23 settembre sul lungolago di Meina, insieme ad Aldo Luperini, della Comunità ebraica di Milano, l’eccidio di Meina, il primo avvenuto in Italia, quando in 16 furono fucilati dalle SS. “Li commemoriamo davanti alle pietre di inciampo di Gunter Demnig che ha realizzato le targhe simbolo del ricordo degli ebrei uccisi a Meina, come in altre parti d’Europa L’ 8 aprile faremo una giornata a Meina per commemorare l’eccidio con la partecipazione dei giovani e delle scuole.” Il sindaco Fabrizio Barbieri ha promesso che, in tempi ancora non certi, sul lungolago dove sorgeva l’Hotel sarà realizzato un parco della memoria:” Aspettiamo il progetto della proprietà. Metteremo sicuramente la statua a ricordo dell’eccidio che è stata commissionato all’artista israeliano Lellouche, vedremo se porre anche le altre lapidi, ora al parco della fratellanza, che ricordano l’eccidio. “ Alcuni bambini delle scuole medie, hanno ricordato scandito tutti i nomi degli ebrei uccisi nel 1943 e poi gettati nel Lago Maggiore, mente Laura Noro, in rappresentanza della Provincia di Novara ha parlato di “indifferenza da sconfiggere.”I presenti hanno poi posto delle pietre sulle targhe commemorative come da usanza ebraica per ricordare i defunti. Assente alla commemorazione l’opposizione consigliare che protesta per voce dell’ex sindaco Paolo Cumbo: “ Nessuno in paese sapeva della commemorazione ed infatti c’erano pochissime persone. Noi non siamo stati invitati, si tratta di uno sgarbo istituzionale. Sono stato io che mi sono battuto perché al posto dell’hotel non sorgesse un condominio”. (MA RO)

Nelal foto sopra da sininistra Mastetta, Luperini, Ottolenghi, Barbieri e Noro

 

 

eccidio meina sassi

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.