1

Arona foto dallalto

ARONA -06-10-2017-E' stato rinviato

al prossimo 20 dicembre il processo a carico della persona che lo scorso anno ha investito il volontario aronese Antonio Prandi. Stamattina a Novara è stata rinviata d'ufficio la prima udienza: il giudice, dott.ssa Fornelli, ha deciso il rinvio per entrare nel vivo della vicenda. Prandi era stato investito sulle strisce pedonali in via Monte Grappa ad Arona e morì dopo tre settimane all'ospedale di Borgomanero. Due parenti si sono costituiti parte civile con la difesa del legale figlioccio di Prandi, l'avvocato Lorenzo Sozio del Foro di Napoli, appartenente ad uno studio legale novarese.
Sempre questa mattina è iniziato un altro processo, davanti al Giudice di pace, che vede come persone offese proprio l'avvocato Sozio e sua moglie: si costituiranno parte civile in una  storia di diffamazione. Due persone li avrebbero accusati di aver occupato l'appartamento di Prandi. Anche questo procedimento è stato rinviato al prossimo 15 dicembre.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.