1

arona ufficio turistico

ARONA -08-10-2017-"I dati della Regione

sui flussi turistici? Non attendibili, sono dati ritengo inventati, vengono comunicati su base volontaria". Così il sindaco Gusmeroli, sulla Regione che ogni anno pubblica, dal 2001, i dati sui flussi turistici di tutti i centri del Piemonte. Per il sindaco il tutto non è attendibile, anzi è inventato. Nino Muscarà del "Pd - Costruiamo il Futuro" ha chiesto conto, in consiglio comunale con una interpellanza, del calo turistico nel 2016, rispetto al 2015 e 2014, confermato anche dagli albergatori locali (circa 71.000 le presenze contro i quasi 80.000 dei primi anni 2000). Il sindaco ha spiegato: "Abbiamo chiesto in Regione e non sanno chi gestisce i dati e poi ci hanno detto che sono forniti su base volontaria. Si tratti di dati non ufficiali, in pratica inventati. I nostri numeri, quelli della tassa di soggiorno, ci confermano da anni un dato in crescita e nel 2017 siamo già a 55.000 presenze a fine luglio. E poi Arona è attrattiva anche per i paesi vicini che hanno accresciuto le presenze (quelle sì certificate dai dati regionali con il boom di Dormelletto e le crescite di Oleggio Castello e dei paesi vicini ndr)".  Muscarà ha tentato di spiegare che "i dati comunali (circa 65.000 presenze nel 2016), sono peraltro inferiori a quelli regionali. Avete recuperato il sommerso dell'imposta di soggiorno, ma i dati regionali sono una realtà", ma il sindaco Gusmeroli non si è dato per vinto ed ha calato il jolly mandando in onda un recente filmato di una tv locale in cui Emilio Zanetta, presidente di Federalberghi Novarese, ha illustrato l'eccezionalità della stagione turistica in corso citando Arona come esempio da seguire. Gusmeroli ha chiosato: “Dal 2018 tasseremo anche gli appartamenti da vacanze che sfuggivano alla tassa di soggiorno e che ospitano molti turisti", tra le proteste di Alessandro Travaini (Pd): "Chiederemo spiegazioni in Regione, questa risposta è da mera propaganda, degna dell’Istituto Luce”. Il sindaco  ha precisato: "Oleggio Castello, Dormelletto, Meina sono cresciuti grazie alle nostre azioni turistiche. E poi ci sono i gli affittacamere, più di 100 in città che sono il futuro del turismo in città dato che di alberghi non se possono realizzare. Sono questi il futuro del turismo. Arona è sempre piena grazie alle nostre manifestazioni. I dati della Regione non provengono neppure dalle Questure". Muscarà: "Chiederemo spiegazioni in Regione, le risposte del sindaco sono sconcertanti". (M.R.)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.