1

cyberbullismo aronaARONA -10-10-2017–“Non abbiate paura,

torniamo a parlarci e rispettarci. Se si fa male agli altri, lo si fa anche a se stessi”. E’ questo l’importante messaggio emerso, venerdì 6 ottobre, durante il terzo e ultimo appuntamento del ciclo d’incontri promosso dalla Consulta femminile aronese, in collaborazione con l’assessorato alle pari opportunità, dal titolo “Generiamo rispetto: affinché nessuno sia mai solo tollerato”. La tavola rotonda, moderata da Carla Rossi presidente della Consulta, ha visto l'intervento della senatrice Elena Ferrara, del dottor Paolo Picchio, di Rocco Pergola sostituto commissario della Polizia Postale di Novara e dello psicologo Mario Vassura attorno al delicatissimo e attuale tema del cyber bullismo. Il numeroso pubblico ha potuto così inquadrare il fenomeno a partire dalla normativa vigente, la legge 71/2017 di cui la senatrice Ferrara è stata la prima firmataria, per entrare nel vivo dell'argomento con la toccante testimonianza del dottor Picchio, papà di Carolina tragicamente scomparsa nel 2014. Ai tanti genitori presenti è stata fornita anche una sorta di vademecum grazie all'intervento della Polizia postale mentre la conclusione affidata al dottor Vassura, psicologo, ha portato a una rilettura della genitorialità, perché spesso il cyber bullismo non è una questione di pertinenza esclusivamente giovanile: l'odio diffuso in rete troppe volte purtroppo parte proprio degli adulti. (A.M.)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.