1

foto masso rocchetteARONA -13-10-2017-Con una nota su Facebook,

gli assessori Marina Grassani e Claudio Peverelli, hanno comunicato che questa mattina, è stato effettuato l'intervento di messa in sicurezza e ricollocazione della roccia alla spiaggia delle Rocchette. Oltre agli assessori, erano presenti l'ingegner Marchisio e l'architetto Piva del Comune, il geologo Epifani. La roccia, a causa dell'erosione, appena toccata si è parzialmente sbriciolata. "I tecnici di Arona scavi hanno proceduto al lavoro di messa in sicurezza e ricollocazione della roccia alla spiaggia delle Rocchette dichiarata pericolosa dalla perizia geologica. La roccia della Rocca, come spiegato da dott.Epifani, è di per sé debole. Intorno vi sono sorgenti nel sottosuolo. L'umidità del lago e del sottosuolo, oltre all'erosione alla base del masso causata dal moto ondoso dell'acqua, ha reso ancor più debole la roccia e ha permesso che i vegetali si insediassero", si legge nella nota su Facebook. "Appena iniziato le operazioni la roccia si è spaccata in tre pezzi, letteralmente sbriciolandosi al suo interno tanto era erosa confermando addirittura in peggio la pericolosità - prosegue la nota - La parte più grossa rimasta integra è stata collocata in modo tale da non creare pericolo e da offrire, insieme alla grande roccia a monte e ad altro sasso preesistente, un panorama roccioso che la connoti, senza pericolo nè intralcio".

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.