1

partig russi

ARONA - 01-12-2017- Si ricorda il

73°anniversario del sacrificio di Pore Mousulishvili a Belgirate ed il 72° anniversario della morte di Stepan Bondarenko a Oleggio Castello, due partigiani russi che parteciparono alla resistenza italiana. Domani, sabato 2 dicembre, alle 10.30 al cimitero di Arona, dopo il saluto del sindaco Alberto Gusmeroli, ci sarà la deposizione di fiori al monumento dei partigiani. A seguire, nella sala Tommaso Moro, l'inaugurazione delle mostre "Partigiani sovietici nella Resistenza italiana" e "Da oppressori a combattenti per la libertà". Sono previsti i saluti del presidente dell'Anpi Piemonte, Ezio Montalenti e delle altre autorità presenti. Al termine, esibizione del coro "Ensemble di Accademia dei Laghi"/ Ic Giovanni XXIII di Arona. Nel pomeriggio, un convegno con la partecipazione di Anna Roberti, (presidente onorario Russkij Mir di Torino), Massimo Bisca (presidente Anpi Genova), Roland Alikaj (comitato dei veterani della lotta di Liberazione - Albania), e della partigiana Costanza Arbeia. Domenica, 3 dicembre, alle 15 al cimitero di Arona, l'associazione "Con la Georgia nel cuore" renderà omaggio ai partigiani. A seguire, in sala Tommaso Moro, il presidente dell'associazione, Nunu Galadze, introurrà Alessandro Orsi (presidente Anpi Borgosesia) che parlerà dei partigiani sovietici in Valsesia, con la testimonianza della partigiana Vanda Canna.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.