1

scuolabus foto

CASTELLETTO TICINO - 05-12-2017- Domenica la giunta

ed i rappresentanti della minoranza avevano comunicato in conferenza stampa la vicenda del bimbo di cinque anni rimasto addormentato giovedì sul bus che lo portava a scuola per ora, ora sono arrivate le scuse ufficiali del rapprresentante della cooperativa che si occupa del servizio di accompagnamento. Le scuse sono state fatte alla famiglia del piccolo ed al Comune di Castelletto. L'addetta, che avrebbe dovuto verificare l'eventuale presenza di bambini nel mezzo prima che andasse al deposito è stata sospesa e dovrà presentare una relazione su quanto accaduto. L'azienda che fornisce i bus, invece, ha inviato una relazione al Comune che verrà consegnata ai carabinieri, presso i quali l'amministrazione ha presentato un esposto. Il bimbo, intanto, sembra non aver subito conseguenze da questa brutta avventura e frequenta normalmente l'asilo.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.