1

Lugano calcio curva

LUGANO -08-12-2017 – Due splendidi gol

di Dabrelà e Vecesj hanno dato la vittoria di prestigio, ma inutile, del Lugano a Bucarest con la Steaua, già qualificata. 2-1 il finale e qualche rimpianto poiché il Lugano alla sua prima apparizione europea in Europa League  è andato vicinissimo al passaggio ai sedicesimi di finale. Sì perché con 9 punti di regola si arriva almeno secondi nel girone: tre squadre (Partizan, AEK Atene e Olympique Marsiglia) si sono addirittura qualificate con 8 punti. In uno solo degli altri gironi, l’F, è successo che lo Sheriff non abbia superato il turno nonostante i 9 punti conquistati.  Anche dopo le due sconfitte iniziali Sabbatini e compagni non hanno mollato, consci delle proprie qualità e possibilità. Dal sito della società comunque soddisfazione: “Tre vittorie sono arrivate e sono risultate più che meritate. Forse la più significativa è stata quella di giovedì sera in Romania. A proposito di partite fuori casa va sottolineato come il Lugano i 9 punti li abbia conquistati giocando tutte e sei le partite lontano da Cornaredo. Non è successo a nessuna delle altre 47 squadre impegnate in EL. Un punto di merito per i ragazzi. “ Ora il Lugano si rituffa nel campionato. Gara da vincere domenica prossima 10 dicembre quando al Cornaredo ci sarà il Losanna. (M.R.)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.