1

cori arona 1

ARONA 11-12-2017- Edizione numero ventidue

per la tradizionale rassegna di cori alpini e popolari pre natalizi che sabato 9 dicembre ha gremito la Collegiata di Maria Bambina. Una serata molto partecipata e particolare che ha introdotto il numeroso pubblico presente nell'atmosfera natalizia, ravvivando anche il ricordo di grandi persone; l’evento è stato, infatti, dedicato alla memoria dell'Alpino Roberto Cavallero prematuramente scomparso lo scorso mese di settembre. Una ventina i brani proposti dal coro La Rocca di Arona diretto da Mariangela Mascazzini e dai due cori ospiti: il coro Val Tinella di Gavirate (VA) diretto eccezionalmente dal vice maestro Alessandro Montoli e il Coro Ana Rocce Nere di Rossiglione (GE) diretto da Giancarlo Olivé. Dopo il canto di benvenuto, l’Ave Maria di Bepi De Marzi, eseguito dai tre cori insieme, il coro La Rocca ha dedicato due brani al compianto Cavallero il cui cappello, dalle mani del capogruppo aronese Giuseppe Mazzeo, ha trovato posto sul pulpito della chiesa: “Un modo per ricordare l'uomo semplice e generoso che Roberto è stato e perpetrare il grande e valido ricordo che ha lasciato in tutti noi” queste le parole a lui rivolte. Gli alpini hanno ricordato anche altre due indimenticate penne nere andate avanti: Gianfranco Diaz e Mario Landini. La serata si è conclusa con vin brulé e panettone offerti dal gruppo Alpini di Arona e con l'estrazione della sottoscrizione a premi abbinata alla rassegna. (A. M.)

cori_3.jpgcori_2.jpgcori_4.JPG

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.