1

strada ghiaccio

ARONA -15-12-2017 - “Abbiamo cercato di

pulire un po' dappertutto. Comunque dove il marciapiede è sporco su di un lato usate quello pulito sull'altro lato. E usate scarpe adatte. Il ghiaccio è insidioso”. Sono alcuni dei consigli, uniti ad un massiccio spargimento di sale, dati dal sindaco Alberto Gusmeroli nei giorni scorsi. Strade pulite dopo la nevicate, ma marciapiedi sporchi e pieni di neve ghiacciata, anche se in centro tutto era pulito. Alle proteste su Facebook di alcuni cittadini sono giunte le risposte rassicuranti del sindaco, che già di prima mattina era in città a controllare la situazione. Il Pd aronese annuncia una interpellanza con Alessandro Travaini: "A Verbania il Comune ha ingaggiato spalatori tra i disoccupati. Con tanti soldi che il Comune spende per varie iniziative non era possibile reperire dei fondi ?”. Altre proteste sono fioccate a Invorio contro l'amministrazione Del Conte accusata di non aver fatto pulire al meglio le strade, alcune delle quali sono di competenza della Provincia. Ad Oleggio Castello alcune vie erano delle lastre di ghiaccio. Come via Maglio dove una residente è rimasta in panne con l'auto. Forti polemiche anche a Castelletto Ticino per la pulizia di marciapiedi e strade da parte del gruppo “Castelletto nel Cuore” che ha ironizzato sulla task force annunciata dal vice sindaco Massimo Stilo. Le conseguenze sanitarie in zona non si sono fatte attendere: dopo la nevicata dei giorni scorsi, al Dea di Borgomanero super affollamento, con una decina di persone, soprattutto anziane, con problemi ai polsi dopo le rovinose cadute sul ghiaccio nel territorio novarese. (M.R.)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.