1

taglialegna

MEINA-3-10-2016 - Va ad uno svizzero, il quarto trofeo internazionale “Sport di Abbattimento” gara che si è tenuta domenica a Meina nell’area lido. Il successo è andato a Cyril Pabst, che ha preceduto due italiani : Paolo Vincenzi di Trento e il massinese, ex campione italiano, Andrea Rossi. I ventidue atleti, giunti da Italia, Germania, Inghilterra, Francia, Norvegia, Repubblica Ceca, Svezia e Svizzera, si sono sfidati per tutto il giorno in prove su sei specialità. Lo spingboard, lo stocksaw, l’underhand, il singlebuck (n°2 discipline) e lo standing. Tutti dovevano saper maneggiare benissimo una motosega ed un’ ascia, o tagliare un albero già abbattuto, secondo dettami di precisione e velocità. Andrea Rossi, giunto terzo, classe 1974, geometra, ha una grande passione per questo sport che in Australia e in Nuova Zelanda è molto seguito: “Sono loro i più bravi al mondo e nei mondiali che si disputano a squadre o singolarmente. In Europa i più bravi sono i tedeschi. In Germania si svolgeranno i prossimi mondiali a Stoccarda. Io mi alleno sia in palestra, sia in un capannone con una motosega, tre volte alla settimana. Ci vuole precisione, fisico e velocità. Questo sport mi appassiona. Forse anche perché i miei nonni erano dei taglialegna. Sono sei discipline, tutte a tempo, vince chi è il più veloce. Come in tutti gli sport ci vuole applicazione e costanza.”

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.