1

petardi

ARONA - 31-12-2017-  Capodanno, in vigore

l'ordinanza anti-botti. Il sindaco Alberto Gusmeroli ha emesso il 28 dicembre un’ ordinanza anti botti che rimarrà in vigore fino a domani, 1 gennaio 2018. Prevede consigli e sanzioni. Si premette che "l’accensione ed il lancio di fuochi d’artificio… è causa di disagio ed oggetto di lamentele da parte di molti cittadini, soprattutto per l’uso incontrollato da parte di persone che spesso non rispettano le precauzioni minime di utilizzo con conseguenze negative anche a carico degli animali d' affezione…". Il sindaco intende appellarsi, in via principale soprattutto al "senso di responsabilità individuale, alla sensibilità collettiva". Si raccomanda quindi di "acquistare i fuochi artificiali esclusivamente presso gli esercizi commerciali autorizzati a tale tipologia di vendita aventi marcatura CE,  di non raccogliere botti, petardi, o qualsiasi artificio inesploso, né tantomeno di provare a riaccenderli ed ai genitori di vigilare affinché i minori non facciano uso o detengano materiali esplodenti, al fine di scongiurare i gravi pericoli derivanti da utilizzo improprio o maldestro". Poi l'ordinanza vera e propria con  "Divieto, con eccezione per gli spettacoli autorizzati e tenuti da professionisti, per i fuochi d’artificio acquistati nelle rivendite autorizzate, aventi marcatura CE, che per qualità e classificazione, presentano “un rischio potenziale estremamente basso ed un livello di rumorosità basso e/o, comunque, non nocivo per la salute umana". Multe previste da 25 a 500 euro. (M.R)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.