1

Lugano calcio curva

LUGANO -05-02-2018 – Successo storico del

Lugano che alla ripresa del campionato sbanca Basilea. All’undicesimo tentativo il Lugano è riuscito a sbancare il St. Jakob Park. Da quando è stata creata la Super League (2003) i bianconeri s’erano dovuti accontentare di tre pareggi in dieci gare nella tana dei pluri campioni svizzeri. La squadra di Tami che nelle ultime sei gare viaggia a ritmi di vertice è scesa in campo con la consapevolezza di poter far bene. Nessuna tattica rinunciataria ma aggressione costante al portatore di palla avversario e due punte (Gerndt e Bottani) pronte a impensierire i rossoblù. Il primo tempo ha visto il Lugano avere la superiorità sul piano del gioco e delle occasioni. Meritato il vantaggio con una splendida punizione di Gerndt dal limite al 6’. Nella ripresa forcing renano,  ma Da Costa para un rigore e nel finale Rouiller.salva sulla linea. Il Lugano si stacca dalle ultime posizioni ed è a soli tre punti dal terzo posto. La sensazione è che, con il recupero degli infortunati e senza più gli impegni di Europa League, la squadra ticinese possa di nuovo approdare verso i primi posti. Ottimo anche il pari esterno (Cessoy) per 1-1 del Chiasso sul terreno del Servette di Ginevra, in B svizzera. Il Chiasso è ora a quota 21 a centroclassifica. Purtroppo non ha invece ripreso il suo campionato di C il Locarno. La squadra ticinese è infatti fallita sommersa da un monte di debiti di 150.000 franchi.  Fallita anche una colletta dei tifosi per ripianare il debito. Lo stadio Lido rimarrà quindi vuoto. (M.R)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.