1

Olivero museo meina

MEINA - 22-05-2018 - Il viceministro alle politiche

agricole, alimentari e forestali, Andrea Olivero, ha visitato sabato scorso il Museo Meina. L’occasione è stata utile per visionare in anteprima le opere di restauro conservativo delle Serre di Villa Faraggiana, abbandonate da circa settant’anni e recuperate grazie al progetto “Borgo Ideale” promosso dalla Fondazione UniversiCà con il sostegno di Compagnia di San Paolo. Il viceministro, ha apprezzato il lavoro effettuato per ridare vita ai vivai, che erano in stato di grave fatiscenza e abbandono, completamente inagibili. Un cantiere, in fase di completamento, durato oltre 250 giorni, che ha dovuto affrontare numerose problematiche legate alla complessità del luogo nel quale si trovano le serre, adottando soluzioni tecnologiche innovative per la rifunzionalizzazione degli spazi. Durante la visita, accompagnato dal direttore Gianni Dal Bello, ha potuto anche ammirare il parco del Museo, che presto diventerà interattivo con l’installazione di sistemi interfacciabili con gli smartphone dei visitatori, e il percorso multimediale in 4D dell’UniversiCà, allestito nello Chalet. "Questo sito – ha dichiarato il viceministro del Mipaaf, Andrea Olivero – ha grandi potenzialità turistiche e culturali. Vero centro di aggregazione e riferimento per tutto il territorio grazie anche alla sua peculiarità che rende tale proposta culturale unica nel suo genere nel panorama nazionale".  Presenti all’incontro il sindaco di Meina, Fabrizio Barbieri e la presidente dell’UniversiCà, Anna Belfiore.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.