1

motoraduno 1

ARONA 23-09-2018 - Oltre un centinaio le moto di servizio e non che hanno “invaso” la città questa mattina, domenica 23 settembre, per partecipare al primo motoraduno delle Polizie Locali piemontesi. Un evento inedito per Arona che ha richiamato in Largo Alpini agenti provenienti da numerosi comuni del Piemonte e della Lombardia ma anche dall’Emilia Romagna (era presente anche una delegazione di Carpi, ndr). Tanti anche i simpatizzanti e gli agenti intervenuti con moto private che sono stati accolti dalle autorità civili, militari e religiose della città. Dopo l’alzabandiera e gli interventi tra gli altri del sindaco On. Alberto Gusmeroli e del Comandante della Polizia Locale aronese Floriana Quatraro, le moto sono state benedette dal parroco don Claudio Leonardi per poi partire, scortate dalla staffetta organizzata dal Moto Club Lesa, per il moto giro dei laghi; 90 km risalendo sino a Mergozzo, proseguendo lungo il Lago d’Orta e concludere sotto il colosso di San Carlo. L’evento, volto a far conoscere la Polizia Locale nella sua veste più tecnica e specializzata è stato organizzato su proposta degli agenti aronesi Massimo Sanfilippo e Michele De Mucco, in collaborazione con i colleghi castellettesi Massimiliano Cappiello e Massimiliano Miglio, con la partnership dell’associazione Duemilae20 per l’assetto logistico e organizzativo. (A.M.)

motoraduno_5.JPGmotoraduno_4.JPGmotoraduno_7.JPGmotoraduno_2.JPGmotoraduno_3.JPGmotoraduno_9.JPGmotoraduno_8.JPGmotoraduno_6.JPG

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.