1

vp cucciolo volpe

VARALLO POMBIA -07-10-2018 - L'onlus Animalisti Italiani è intervenuta, con una nota del presidente Riccardo Manca, sulla vicenda del cucciolo di volpe trovato nei giorni scorsi a Varallo Pombia, con visbili segni di violenza. “Un cucciolo di volpe è stato rivenuto a Varallo Pombia (Novara) con le zampe posteriori completamente fratturate e legate con un fil di ferro. La mandibola chiusa con un nastro adesivo. È spirato fra le braccia dei volontari del Rifugio Miletta che erano accorsi nel tentativo di salvarle la vita. È un fatto gravissimo ed inquietante”. sottolinea Manca nella nota. “Questo essere indifeso ha subito una violenza inaudita da un criminale che ci auguriamo venga individuato quanto prima e assicurato alla giustizia.  Il maltrattamento e l’uccisione di animali sono delitti atroci - aggiunge - Il Governo deve inasprire con urgenza le pene per chi si macchia di questi reati, rendendoli efficaci e certi”. Rinaldo Sidoli, responsabile comunicazione di Animalisti Italiani onlus: “Esprimiamo solidarietà e vicinanza all'organizzazione no-profit, antispecista, che si prende cura di animali in difficoltà e promuove una cultura del rispetto dei loro diritti. La collaborazione e l’unione di intenti sono una delle migliori armi che abbiamo a disposizione per cercare di dare una speranza ai nostri amici animali”.

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.