1

arona veduta media

ARONA -08-01-2019 – Il Pd critica il sindaco Alberto Gusmeroli sui Daspo comminati per accattonaggio in città negli ultimi mesi e con riferimento ad una dichiarazione fatta sul Dl Sicurezza. La segretaria Virginia D’Angelo ha diffuso una nota in cui sottolinea: “Nel novembre 2010 la giunta civica Gusmeroli, da poco eletta, fece finire Arona sulle pagine nazionali della stampa grazie alla sua innovativa delibera anti accattonaggio. Come risposta a quella odiosa iniziativa nacque la rete "Nondisolopane", una mensa sociale che oggi gode dell'appoggio, anche economico, del Comune stesso. Sono passati più di otto anni, ma il sindaco, tolti definitivamente i finti panni civici, continua ad essere ossessionato dai pochi questuanti del nostro territorio, come se la loro presenza fosse il problema principale della città. Dare la caccia ai mendicanti ad Arona con una schiera di cinque vigili ricorda, in piccolo, la medesima crudeltà di un governo nazionale che non si preoccupa del rischio che delle persone possano morire in mare. Vogliamo ignorare il solito commento sul presunto mendicante in Mercedes….”. Il sindaco Gusmeroli ha replicato:"A Natale io e la consigliera comunale Carla Torelli eravamo al pranzo della Caritas di Arona con extracomunitari e poveri, loro del Pd dove erano? Il mendicante arrivava da Varese con un’auto nuova. Io distinguo tra bisognosi e professionisti dell’accattonaggio". (M.R)

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.