1

martello giustizia

BORGOMANERO- 29-10-2010- Anche un muratore 53enne di Borgomanero è tra i condannati di un processo che a Napoli si occupa di un delitto di mafia. L'uomo infatti, ha ammesso le proprie responsabilità ed è stato condannato a ben vent'anni di reclusione. Il fatto risale al 12 agosto 2002 e avvenne in provincia di Napoli: venne ucciso Domenico De Luca, uomo di primo piano del clan Tortora. La condanna è stata pronunciata a Napoli nell'ambito di un ampio processo riguardante esponenti della criminalità organizzata.

Andrea Paleari

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.