1

arona convento alto

ARONA -19-03-2019 - Sarà ripresentato giovedì, 23 maggio, alle 16.30, nella sala del cortile dell'Istituto Marcelline, il volume del Gasma intitolato "Il Convento della Purificazione di Arona (1590-1811), dopo quella effettuata alcuni mesi fa. L'iniziativa ha lo scopo di ampliare la diffusione della storia della Congregazione della Purificazione e la diffusione della pubblicazione. Il libro è  stato presentato anche a Novara a febbraio, e lo sarà anche a Gozzano. L’evento, aperto a tutti e gratuito, si terrà alle 16.30. Ci sarà la presentazione in Power Point di una serie di immagini commentate dal presidente Carlo Manni.  Al termine Le Suore Marcelline saranno liete di offrire un brindisi ai presenti.
Le Suore della Purificazione, spesso confuse con le monache di clausura della Visitazione di via S Carlo, allontanatesi da Arona nel 2014, sono antesignane in molti sensi delle Marcelline ed è per questo che si è pensato di utilizzarne la sede. Infatti fin dal 1590 rappresentarono un’eccellenza per la città, ospitando in collegio e istruendo numerose fanciulle di nobile o facoltosa famiglia provenienti perfino dal Milanese e inoltre facendo scuola gratuitamente alle ragazze del borgo. (Anche le Marcelline inizialmente tenevano ad Arona un collegio femminile  e anch’esse non sono religiose di clausura). Abitavano nel cuore della città, nell’isolato tra il Prato Oliveto (piazza S. Graziano), i mulini e la contrada di S. Carlo (oggi corso Cavour), proprio a cento metri dall’attuale Istituto. L’archivio conventuale non esiste più e solo con esplorazioni a largo raggio in altri archivi storici pubblici e privati una decina di soci del GASMA, lavorando multidisciplinarmente per oltre due anni, è riuscita a trovare documenti indiretti, atti notarili diretti, testimonianze scritte e a studiare le mutate strutture architettoniche utili per ricostruire una ‘storia’ dell’istituzione.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.