1

avis scuole

ARONA -21-05-2019 -  Due giovani avisini hanno partecipato ad un incontro con gli studenti svoltosi nei giorni scorsi allIstituto Fermi di Arona. Si è trattato di una lezione sul valore del volontariato e della solidarietà, e in particolare, sul tema della donazione del sangue, con le classe quarti del liceo scientifico e classico. Marcassa e Marco Del Re sono gli esempi “diversi” ma complementari di come far parte della famiglia Avis dia colore alla propria vita e a quella del prossimo. "Non doniamo il sangue entrambi" hanno raccontato. Letizia è diventata donatrice 10 anni fa, mentre Marco dona tempo al volontariato facendo parte attivamente dell’associazione nel Gruppo Giovani sempre alla ricerca nuove forze. "Il mio dono non è meno importante, è solo diverso. Per questo anche chi non può donare può entrare a far parte dell’Avis Arona partecipando attivamente all’organizzazione di eventi e manifestazioni aiutandoci nella sensibilizzazione" ha sottolineato il vice presidente del Gruppo Giovani Marco Del Re. Ma il primo gesto che fa la differenza è rappresentato dalla donazione del sangue: "Il sangue non basta mai, soprattutto in questo periodo storico nel quale tra i numerosi viaggi per svago e lavoro si è sempre più allungato il periodo di sospensione tra una donazione e l’altra. In Italia e nel mondo il sangue manca. Ognuno può salvare una vita, la vostra e quella degli altri. Se manca il sangue abbiamo perso una vita per questo c’è bisogno di tutti voi".

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.