1

foto aereo decollo

VARALLO POMBIA -28-07-2019 - L'amministrazione comunale di Varallo Pombia ha reso noto di aver inviato una lettera ad Arpa Piemonte per chiedere se la stessa abbia predisposto o intenda predisporre campagne di monitoraggio della qualità dell'aria o di altri indicatori, in concomitanza con il cosiddetto "Bridge", il trasferimento dei voli da Linate a Malpensa avvenuto ieri e che sarà attivo sino al 27 ottobre. Questo "al fine di rilevare le ricadute sia sulla popolazione che nell'ambiente, determinate dall'incremento dell'attività aeroportuale della Malpensa, tenuto conto come l'inquinamento atmosferico possa costituire pericolo per la salute dell'uomo, alterare le risorse biologiche e gli ecosistemi, compromettere le attività ricreative e gli altri usi dell'ambiente, nonchè i beni materiali". Nella lettera si sottolinea come l'amministrazioen varalpompiese ritenga "importante eseguire le rilevazioni in corrispondenza del periodo di incremento dei voli, e nel caso, tenuto conto della distribuzione delle rotte aeree sul territorio, si rende disponibile a collaborare per una campagna di monitoraggio, mettendo a disposizione personale e strutture come già accaduto in altre occasioni".

 

 

 

 

 

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.