1

bimbi saharaw 2018

MEINA - 07-08-2019 - Sono quattordici,

sette femmine e sette maschi, i bambini Saharawi che trascorreranno l'estate a Meina, dove saranno seguiti da un gruppo di associazioni. I bambini hanno un'età compresa fra 8 e 12 anni. A Meina saranno ospitati dall'11 al 23 agosto, presso le scuole. Sono previsti momenti di svago e divertimento, oltre a visite mediche, per valutare il loro stato di crescita e di salute. Nel corso del soggiorno, i bambini ed i loro accompagnatori avranno occasione di incontrare i rappresentanti delle istituzioni locali per sensibilizzare anche sul piano politico facendo conoscere la loro incredibile e drammatica situazione. Hanno un compito importante: essere ambasciatori di pace; quella che la missione delle Nazioni Unite (Minurso) sta cercando di seminare nel Sahara occidentale, la terra di origine del popolo Saharawi, oggi occupata dal Marocco. Dal 1991, fine della guerra, la gente Saharawi ha affidato all'Onu la risoluzione pacifica dei rapporti con il governo marocchino.


Le associazioni, gli enti ed i privati coordinati dal Circolo Legambiente “Gli Amici del Lago-APS” che partecipano al progetto accoglienza sono: Auser Arona, Auser Borgomanero, AVIS Arona, CRI Arona, CRI Lesa, Associazione Nazionale Alpini gruppo Dormelletto, Nova Coop, Lega Navale Italiana delegazione di Meina, Vestistazione Meina, Canottieri Lesa, Comune di Meina, Comune di Dormelletto, Comune di Lesa, Comune di Pombia, Sig. Aldo Rho, Sig.ra Elisa Bazzica, Sigg.Pradella – Macchi, Sig.ra Koller.

Nella foto,  i bambini Saharawi ospiti nel 2018

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.