1

arona briga

ARONA - 27-10-2019-  Continua il disastroso momento dell’Arona che non si è ripresa neppure con il cambio di allenatore e di campo (da Cressa a S. Cristinetta di Borgomanero). La squadra azzurra, che non ha ancora vinto una gara in questo campionato ed è al penultimo posto nel torneo di Promozione è stata sconfitta dal Briga per 4-2. Dopo essere passata in vantaggio al 17’ con Coscia si è vista raggiunta da una punizione di Fornara (in gol con la complicità del portiere Cavadini ) al 34’. Dopo una traversa di Giani, proprio un errore del n° 5 aronese dava il via libera alla doppietta del n°6 del Briga. Al 30’ Cataldo siglava il 3-1 su rigore per un fallo di Notte. 4-1 al 38’ con Audi di testa. Nel finale l’unica nota lieta: il gol di Vergadoro al 45’ che rientra da un lungo infortunio. Arona con gravi limiti tecnici e con una squadra costruita male in estate dopo la retrocessione dall’Eccelenza che rischia di fare un doppio salto all’indietro proprio nell’anno del centenario dalla fondazione. Veleggia a quota 14 in zona play off il Briga che ha sfruttato al meglio gli errori macroscopici degli avversari.  (M.R)

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.