1

700 auto carabinieri cc w

BORGO TICINO- 01-12-2016- Agli inizi di novembre un imprenditore di Borgo Ticino aveva denunciato di essere stato avvicinato da due uomini armati di pistola che, gli avevano chiesto il pagamento di 10 mila euro in contanti, ponendo la richiesta in relazione con il recente acquisto di un immobile da parte della stessa vittima. Nei giorni a seguire le minacce avevano anche coinvolto la famiglia dell’uomo. Le indagini, attivate e condotte dal Nucleo Investigativo del Comando Provinciale dei Carabinieri di Novara, hanno portato all’arresto dei due estorsori, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal G.I.P. del Tribunale di Novara, su richiesta del pubblico ministero. Gli arrestati sono A.S., 49enne, e F. M., 53enne, entrambi provenienti dalla provincia di Varese, rintracciati nelle loro abitazioni e quindi condotti in carcere a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Andrea Paleari

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.