1

arona alto

ARONA - 21-05-2020 -- In attesa della riapertura totale

che in Piemonte per bar e ristoranti è fissata per il 23 maggio, ad Arona proseguono i lavori di sistemazione dei vari locali gettonati dai giovani, anche se alla ripartenza la movida sarà monca poiché fino al 3 giugno i giovani della Lombardia, grosso serbatoio di clientela, non raggiungeranno la città. Pur tuttavia la polizia municipale non vuole farsi trovare impreparata. Così l’assessore alla sicurezza Tullio Mastrangelo: “Ci saranno controlli congiunti sui locali affinchè nei locali le nuove disposizioni sulle distanze vengano rispettate. Stiamo studiando dei pattugliamenti con turni serali mirati, ma ci saranno anche i carabinieri": Quanto al drone "è già stato usato nei giardini pubblici durante il lock down e servirà maggiormente in Corso Europa dove abbiamo già transennato la spiaggia non balneabile per impedire l’accesso ora che il clima si farà più caldo e arriveranno i bagnanti". (M.R)

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.