1

scintille fuochi artificio

ARONA-02-01-2017- Arona come Piedigrotta nel Capodanno. E l'ordinanza del sindaco che vietava i botti resta lettera morta. Il 1 dell'anno sul lungolago e in altre zone è un percorso di guerra di resti della festa: scatole di fuochi pirotecnici, bottiglie, bicchieri, cartacce. Ma soprattutto tra le 24 e l'1 di notte tantissimi fuochi d'artificio in ogni zona della città, per festeggiare l'arrivo del 2017. In particola modo in Piazzale Moro, lungolago, via Vittorio Veneto, via Monte Nero, nella frazione di Mercurago. Il tutto nonostante il divieto ordinato dal sindaco Gusmeroli. E sulle pagine facebook aronesi scatta lo sfogo: “Sembra di essere ad Aleppo”. C'è chi poi giustamente punta il dito sull'efficacia dell'ordinanza: “E' stata pari a zero, lettera morta, con l'assenza dei vigili che non erano in turno”. E così, anche per il 2016 la casella delle multe riguardanti l'ordinanza rimane vuota.

Maurizio Robberto

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.