1

ruota camion

MASSINO VISCONTI  - 19-11-2020 -- “Tre tir in una mattinata bloccati

nel centro di Massino Visconti": così Antonio Airoldi, sindaco di Massino, spiega la situazione che si è venuta a creare.  Il paese, dopo la chiusura della statale del Sempione aveva visto aumentare il traffico, ma pensava che con il nuovo lockdown i problemi fossero risolti. Ma così non è, visto che i mezzi pesanti sono sempre in circolazione. "Escono dall’A26 a Meina e vogliono andare a Lesa, Meina o Stresa a fare consegne e pensano di poter scendere verso Lesa passando da Massino Visconti. Non sanno che la strada è stretta e si imbottigliano nel nostro paese in vie strettissime a rischio di portarci via i balconi delle case. Tanto più che poi a Lesa non possono arrivare perché giungerebbero al ponte della ferrovia che è troppo basso. Non possono scendere neppure da Meina perché la strada detta dei “Piantini” è pericolosa. Ho già scritto al Prefetto di Novara e alla Società Autostrade. Si devono dare indicazioni già alla uscita di Arona affinchè questi “bisonti della strada” escano dall’autostrada al casello di Baveno e poi tornino indietro transitando dalla Statale del Sempione. In paese ci sono i cartelli, ma i grossi camion gli ignorano. Il nostro Comune e tutto il Vergante è in carenza anche di vigili urbani. Speriamo che la Statale del Sempione riapra presto, almeno a senso unico alternato, e che le nevicate non arrivino precocemente. Se no sarà un disastro". (M:R)

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.