1

App Store Play Store Huawei Store

ae764aa WhatsApp Image 2021 05 23 at 16.46.51

STRESA - 13-09-2021 -- Saranno i vigili del fuoco del comando provinciale di Verbania, su incarico del gip Elena Ceriotti, a tagliare e prelevare, affinché sia analizzato in laboratorio, un tratto della fune traente della funivia del Mottarone spezzatasi il 23 maggio.

Dopo 113 giorni e nel mezzo dell’incidente probatorio chiesto dalle difese, il giudice ha disposto che i 15 metri del cavo d’acciaio più vicini al punto della frattura, non distante dalla testa fusa, siano affidati ai tecnici per valutare se siano rintracciabili le cause della rottura.

Le operazioni si terranno in mattinata. I consulenti del giudice e i periti di parte si troveranno nella stazione dei carabinieri di Stresa per salire poi in quota, sul luogo del disastro, e portare a termine le operazioni sulle quali già ci sono state contestazioni da parte di alcuni consulenti della difesa. c’è chi sostiene che i vigili del fuoco non abbiano le necessarie competenze e chi è scettico sui tempi lunghi del prelievo dei reperti, che potrebbero aver danneggiato la fune.

Nei prossimi giorni verrà anche organizzato il recupero della cabina numero 3, che si trova lungo il pendio, adagiata a un albero. Il gip ne ha autorizzato la rimozione a pezzi. Sarà cioè tagliata in due e portata in magazzino entro il 15 ottobre.

 

 

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.