1

App Store Play Store Huawei Store

bus sedili

LESA- 22-07-2022-- Arriva da Lesa la voce di disappunto sul livello del trasporto pubblico non solo nella cittadina ma in tutto il Vergante, che ha visto negli anni una riduzione delle corse e del servizio offerto. La portavoce della lamentela è la Consigliera comunale e capogruppo di "Voltiamo Pagina" di Lesa, Roberta Del Plato.

“Gli abitanti di Lesa e di tutto il Vergante non godono degli stessi diritti di mobilità riconosciuti ad altri cittadini della Repubblica Italiana. Il trasporto pubblico non è adeguato alle esigenze di chi vive nelle nostre zone e negli anni la sua qualità è progressivamente peggiorata. I disagi sono tanti sia per chi deve utilizzare i treni con ritardi e soppressioni. I pullman hanno orari che spesso ne impediscono un maggiore utilizzo e in molti periodi della giornata mancano le coincidenze. Di fronte alla scarsa disponibilità dei gestori a dare risposte concrete alle esigenze dell'utenza, le amministrazioni comunali non possono limitarsi a protestare. È necessario che la loro iniziativa diventi più incisiva e, se necessario, più eclatante”. Così Del Plato spiega la scelta del suo gruppo di presentare un’interpellanza sull’argomento.

Ne riportiamo il testo :

"La sottoscritta Consigliera Comunale del gruppo "Voltiamo Pagina", rileva come in questi anni le disponibilità del sistema del trasporto pubblico nei confronti del nostro Comune si siano progressivamente ridotte. Le esigenze di un trasporto efficiente invece sono aumentate, soprattutto con il crescere delle presenze sul nostro territorio. Se da un lato il collegamento di Comnago e Calogna con il lago appare oggi interamente affidato alla buona volontà dei singoli visto che non esiste da tempo alcun mezzo di trasporto a disposizione della popolazione dall’altro non può più essere tollerata una progressiva ulteriore riduzione dei treni che fermano a Lesa, l’incongruità degli orari e l’incomprensibile sovrapposizione di servizi paralleli (pullman e treni). Per queste ragioni ai sensi dell'art. 41 del Regolamento del Consiglio Comunale, rivolge la seguente interpellanza al Sindaco per conoscere: 
- se sia nelle intenzioni dell’Amministrazione affrontare la questione; 
-  quali iniziative siano in programma;
- se non si ritenga utile un’azione comune di tutte le amministrazioni comunali del Vergante per evitare che i gestori del trasporto locale possano continuare a operare al di fuori di qualunque controllo, in assenza di rispetto degli utenti e, talvolta, anche della logica".

Su questo sito utilizziamo cookie tecnici e, previo tuo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti, per proporti pubblicità in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o prestare il consenso solo ad alcuni utilizzi clicca qui. Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti l'utilizzo dei cookie.